Qual è il Miglior Deumidificatore Portatile? Se vi trovate in questa pagina sicuramente siete indecisi su Quale Deumidificatore Portatile Comprare. Proprio per questo abbiamo selezionato i migliori deumidificatori, consigliandovi quale scegliere secondo alcune particolari esigenze e prendendo in considerazione fattori come la potenza, il rapporto qualità / prezzo, la qualità dei materiali e altro.

Ricordate che i deumidificatori portatili sono elettrodomestici che svolgono un ruolo fondamentale per la nostra salute, quindi comprare un deumidificatore di qualità, può fare veramente la differenza. Questo è il motivo per cui il nostro Staff ha selezionato per voi solo i modelli migliori cercando di aiutarvi a scegliere il miglior deumidificatore per le vostre esigenze. Per chi è interessato, consigliamo di leggere anche la nostra Guida su Come Scegliere un Deumidificatore.

Le Migliori Offerte di OGGI su Amazon

Migliori in Classifica

I Migliori Deumidificatori - Classifica


. Mitsubishi MJ-E21BG-S1

Il Miglior Deumidificatore per Grandi Ambienti

Mitsubishi MJ-E21BG-S1

Potenza8.1
Risparmio Energetico9
Capienza Tanica7.9
Silenziosità7.8
Voto Totale 8.2

Mitsubishi MJ-E21BG-S1 è un deumidificatore da 21 litri al giorno, adatto quindi per deumidificare grandi ambienti, fino a 40 metri quadrati, ideale quindi per stanze spaziose. Questo modello è dotato delle migliori funzioni ideate dalla Mithubishi, tra cui la Mildew Guard, utile per combattere la formazione di muffa, e la funzione Laundry, per l’asciugatura del bucato. Tra i principali pregi dei deumidificatori Mitsubishi c’è sicuramente l’elevata affidabilità e un buon risparmio energetico.


. Mitsubishi MJ-E14CG-S1

Il Miglior Deumidificatore per Ambienti di Medie Dimensioni

Mitsubishi MJ-E14CG-S1

Potenza7.8
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.7
Silenziosità8.1
Voto Totale 8.1

Mitsubishi MJ-E14CG-S1 è un altro ottimo deumdificatore della Mitsubishi, stavolta dalla capacità di 14 litri al giorno. Anche questo modello è dotato di funzioni utili come la Mildew Guard e la funzione per asciugare più velocemente il bucato. Molto compatto e dall’aspetto professionale, è ideale soprattutto per chi cerca la massima efficienza e non ha problemi di budget.


. Mitsubishi MJ-E12CH-S1

Il Migliore Deumidificatore per Piccoli Ambienti

Mitsubishi MJ-E12CH-S1

Potenza7.7
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.7
Silenziosità8.4
Voto Totale 8.2

Mitsubishi MJ-E12CH-S1 è il più piccolo della linea di deumidificatori Mitsubishi, con una forza di deumidificazione di 12 litri al giorno. Ottimo per deumidificare piccoli ambienti, è comunque in grado di gestire stanze anche superiore ai 20 metri quadrati. Nonostante il prezzo sia più alto della media della sua categoria, anche le prestazioni e l’efficienza sono altrettanto alte, quindi a nostro avviso il rapporto qualità prezzo rimane comunque buono.


. Elro DH600

Il Miglior Deumidificatore per Ambienti Molto Piccoli

Elro DH600

Potenza7.1
Risparmio Energetico7.1
Capienza Tanica7.3
Silenziosità7.6
Voto Totale 7.3

Elro DH600 è un prodotto molto economico sotto tutti i punti di vista: costa veramente poco inoltre consuma pochissima energia. L’Elro DH600 è in grado di assorbire poco più di mezzo litro di acqua in una giornata ed è perfetto se cercate un piccolissimo deumidificatore senza troppe pretese, ideale per piccolissimi ambienti, come stanzini e ripostigli.


. Mitsubishi MJ-E14EG-S1

Il Migliore Deumidificatore “Intelligente”

Mitsubishi MJ-E14EG-S1

Potenza7.8
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.5
Silenziosità8.1
Voto Totale 8.1

Mitsubishi MJ-E14EG-S1 è un modello parecchio innovativo, il primo della sua categoria dotato di “occhio magico”. Questo sistema, grazie ai vari sensori, permette al deumidificatore di regolare la potenza ma soprattutto di direzionare i deflettori dell’aria verso la direzione ottimale, per massimizzare i risultati. Ideale per chi cerca un deumidificatore tecnologicamente avanzato. Questo modello, come il Mitsubishi MJ-E14CG-S1, ha una capacità di deumidificazione massima di 14 litri al giorno.


. Argo Dry Baby 11

Il Miglior Deumidificatore Qualità / Prezzo per Ambienti fino a 15/20 Mq

Argo Dry Baby 11

Potenza7.6
Risparmio Energetico9
Capienza Tanica7.5
Silenziosità8
Voto Totale 8

Argo Dry Baby 11 è indubbiamente il migliore deumidificatore per piccoli ambienti che abbiamo potuto testare. È molto economico, pratico ed efficiente. È l’ideale per deumidificare piccole stanze e in generale ambienti fino a 15 Mq. Se cercate un piccolo Deumidificatore, sicuramente l’Argo Dry Baby 11 è il prodotto che fa per voi.


. Trotec TTK 31 E

Il Miglior Deumidificatore Economico per Ambienti fino a 15/20 Mq

Trotec TTK 31 E

Potenza7.7
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.2
Silenziosità7.9
Voto Totale 7.9

Il Trotec TTK 31 E è un buon deumidificatore per piccoli ambienti in grado di assorbire fino a 12 litri di acqua ogni 24 ore. Il suo design è particolarmente compatto, il che rende questo prodotto l’ideale per sfruttare meglio lo spazio in casa. Non è dotato di rotelle ma il peso complessivo (a serbatoio vuoto ovviamente) rimane comunque al di sotto dei 10 chili.


. Delonghi Dex 16

Il Miglior Deumidificatore Qualità / Prezzo per Ambienti fino a 25/30 Mq

Delonghi Dex 16

Potenza7.9
Risparmio Energetico9.1
Capienza Tanica7.3
Silenziosità8.3
Voto Totale 8.2

Il DeLonghi Dex 16 è un nuovo deumidificatore da 16 litri, rinnovato nel design e progettato per ridurre i consumi mantenendo inalterata l’efficienza. Questo modello infatti consuma appena 210 W alla massima potenza. Inoltre questo modello è dotato di un filtro antibatterico agli ioni di argento e un filtro Hepa di ultima generazione.


. Argo Dry Digit 17

Il Miglior Deumidificatore Economico per Ambienti fino a 25/30 Mq

Argo Dry Digit 17

Potenza7.9
Risparmio Energetico9
Capienza Tanica7.1
Silenziosità7.9
Voto Totale 8

L'Argo Clima Dry Digit 17 è un ottimo deumdificatore per ambienti fino a 30 metri quadri. Consigliamo questo modello non solo per la potenza di deumidificazione, ma specialmente per l'ottimo rapporto qualità prezzo a cui viene venduto. Per quanto riguarda i consumi siamo più o meno sulla media, infatti per questo modellograzie l'assorbimento massimo di circa 290 watt.


. Delonghi DDS20

Il Miglior Deumidificatore Qualità / Prezzo per Ambienti fino a 35/40 Mq

Delonghi DDS20

Potenza8.1
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.9
Silenziosità7.7
Voto Totale 8.2

DeLonghi DDS20 Tasciugo AriaDry Compact è ottimo se avete problemi di umidità in casa. Con i suoi 20 litri assorbiti in 20 ore è il prodotto giusto per deumidificare grandi ambienti fino ad un massimo di 40 metri quadrati. Inoltre è dotato di moltissime funzioni e tecnologie, che lo rendono veramente unico e versatile.


. Argo Dry Plus 25

Il Miglior Deumidificatore Economico per Ambienti fino a 35/40 Mq

Argo Dry Plus 25

Potenza8.3
Risparmio Energetico9.1
Capienza Tanica7.2
Silenziosità7.9
Voto Totale 8.1

L'ArgoClima Dry Plus 25 è uno tra i migliori modelli di deumidificatore per quanto riguarda il rapporto qualità / prezzo. Questo modello è dotato di un igrostato regolabile ed è un grado di deumidificare fino a 25 litri al giorno. Consigliamo di acquistare questo modello se volete spendere il minimo indispensabile senza rinunciare all’efficienza.


. Delonghi DDS30

Il Miglior Deumidificatore Qualità / Prezzo per Ambienti fino a 45/50 Mq

Delonghi DDS30

Potenza8.6
Risparmio Energetico9.1
Capienza Tanica7.9
Silenziosità7.7
Voto Totale 8.3

DeLonghi DDS30 Tasciugo AriaDry Compact è uno dei più potenti deumidificatori ad uso domestico in circolazione. È l’ideale per deumidificare grandi ambienti che raggiungono e superano i 50 metri quadrati. Inoltre i consumi energetici sono stati particolarmente ottimizzati.


. Trotec TTK 100 S

Il Miglior Deumidificatore Economico per Ambienti fino a 45/50 Mq

Trotec TTK 100 S

Potenza8.6
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.8
Silenziosità7.9
Voto Totale 8.3

Il Trotec TTK 100 S è un buon deumidificatore, potente ed affidabile. Il prezzo è molto accessibile, per questo consigliamo il suo acquisto a chi vuole un prodotto potente e adatto a grandi ambienti senza spendere una fortuna. Questo prodotto è dotato oltre che di un comodo igrostato regolabile anche di un pratico timer per programmare lo spegnimento dopo un massimo di 12 ore.


. Olimpia Splendid Aquaria 10

Il Miglior Deumidificatore e Depuratore D’aria

Olimpia Splendid Aquaria 10

Potenza7.6
Risparmio Energetico8.9
Capienza Tanica7.1
Silenziosità8.4
Voto Totale 8

Olimpia Splendid Aquaria non è solo un potente deumidificatore con cui potrete deumidificare tranquillamente un piccolo appartamento ma anche un vero e proprio depuratore d’aria, grazie al suo sistema di filtraggio a tripla tecnologia, che comprende un filtro a carboni attivi, un filtro Hepa e un innovativo filtro fotocatalitico. Particolarmente indicato per le persone allergiche.


. Delonghi DNC 65

Il Miglior Deumidificatore Portatile con Ionizzatore d’Aria

Delonghi DNC 65

Potenza8
Risparmio Energetico8.8
Capienza Tanica7.3
Silenziosità8.5
Voto Totale 8.2

DeLonghi DNC 65 AriaDry Light è un ottimo deumidificatore, molto compatto e bello da vedere. Oltre ad abbassare il tasso di umidità questo deumidificatore è in grado di filtrare l’aria depurandola grazie alla ionizzazione dell’aria, un procedimento che purifica l’aria mediante un procedimento che favorisce il deposito del particelle aereo disperse (come le spore, la muffa, i batteri eccetera).

Tabella Comparativa – Top 3 Deumidificatori

ModelloConsumiPortataRumorositàDove Acquistare
1. Mitsubishi MJ-E21BG-S1
Mitsubishi MJ-E21BG-S1
380 Watt21 l/24h47 dBVedi Offerta
2. Mitsubishi MJ-E14EG-S1
Mitsubishi MJ-E14EG-S1
295 Watt14 l/24h41 dBVedi Offerta
3. De’Longhi DDS20
Deumidificatore Delonghi DDS20
410 Watt20 l/24h50 dBVedi Offerta

Come Scegliere un Deumidificatore

La guida che state per leggere ha lo scopo di aiutarvi nella scelta del vostro deumidificatore. Cercheremo di spiegarvi in modo breve e semplice di quali caratteristiche e situazioni tenere conto al momento dell’acquisto, e vi daremo tutte le informazioni utili per individuare, nella vasta scelta presente sul mercato, il modello più adatto alle vostre necessità.

Grandezza dell’Ambiente e Portata

Come prima cosa dovete avere ben chiaro dove il deumidificatore verrà usato. In particolar modo è importante conoscere la grandezza dell’ambiente da deumidificare, perché questo comporta la scelta di modelli differenti e dalla “portata” diversa.

Cos’è la portata? In breve, con questo termine si intende la quantità di vapore acqueo in eccesso (quella che comunemente definiamo “umidità”) che il deumidificatore è in grado di estrarre dall’aria nell’arco di 24 ore. Trovate questo valore chiaramente riportato nelle schede tecniche di ogni modello da noi recensito.

Per metrature inferiori ai 40-45m3, quindi per piccole camere da letto, bagni oppure garage ad esempio, potrete indirizzarvi verso deumidificatori anche poco potenti ed economici. In questo caso sarà probabilmente sufficiente un deumidificatore con portata massima di 10/12 litri.

Modelli più impegnativi, con portate anche superiori ai 20 litri, vi saranno utili se dovrete deumidificare ambienti dalle metrature anche superiori ai 70 m3 ovvero stanze con superficie uguale o maggiore a circa 25 metri quadrati.

Tenete presente però che queste indicazioni valgono in generale, mentre dovrete sempre applicare qualche piccola “correzione” di tiro a seconda della vostra situazione specifica.

Ad esempio, se nell’ambiente che dovete deumidificare vivono più persone, la portata dovrà essere maggiore di un paio di litri, per compensare l’umidità nell’aria rilasciata dai corpi durante la giornata. Lo stesso vale se sono presenti più di una finestra o una porta, che lasciano passare più facilmente l’umidità.

Condizioni Atmosferiche ed Umidità Ideale

Per scegliere il deumidificatore più adatto alle vostre esigenze dovete tenere presente anche le condizioni del vostro ambiente, sia interne che esterne. È naturale che se il livello di umidità in casa vostra è critico e superiore all’80%, quindi se notate forti formazioni di muffa sulle pareti o problemi di salute come allergie, va in questi casi utilizzato un deumidificatore con una buona portata anche in ambienti dalla bassa metratura.

Molto dipende quindi anche dal dove si vive e dal clima esterno, cosa che ovviamente influenza le condizioni che avete in casa. In località costiere, ad esempio, capita spesso che in estate l’umidità salga fino all’80% o oltre, per cui potreste avere la necessità di un deumidificatore che vi aiuti a combattere in modo efficacia anche l’afa.

Lo stesso vale per grandi città o località umide o poco ventilate in inverno, in particolare se si abita al pianterreno in zone pianeggianti e molto basse, o vicino corsi d’acqua, dove l’umidità può ristagnare anche a lungo.

Anche in questi casi, quindi, farete bene a scegliere un deumidificatore con una portata superiore rispetto a quella prevista in base ai metri quadrati da coprire, così sarete sicuri di poter mantenere il livello di umidità entro la soglia ideale, vale a dire tra il 40 ed il 60%.

Filtri e Resistenze

1.Filtri e Purificazione dell’Aria

Nella scelta dell’utilizzo di un deumidificatore possono contare molto anche precise necessità personali. Se siete dei soggetti allergici o con problemi di tipo respiratorio, come può esserlo l’asma, l’uso costante di un deumidificatore potrà sicuramente semplificarvi la vita.

Basterà, in questi casi, fare attenzione a scegliere un modello con presente la funzione di filtraggio dell’aria da germi, batteri e pollini, così risolverete più problemi in un colpo solo.

Con deumidificatori con filtro dell’aria incorporato dovete solo fare attenzione a cambiare o pulire periodicamente il filtro, tenendo presente che in molti modelli è rigenerabile e lavabile.

Sempre per quanto riguarda la qualità dell’aria ci sono anche alcuni modelli che effettuano un’operazione di ionizzazione, un altro metodo di “purificazione” dell’aria, molto utile in special modo per chi soffre di forti allergie, dato che impedisce a polvere e pollini di muoversi liberamente nell’ambiente.

 

2. Resistenze e Aria Calda

Alcuni deumidificatori prevedono inoltre una particolare funzione molto utile nell’ambito casalingo, l’emissione di aria calda grazie a una resistenza interna. Questa caratteristica ha almeno un paio di scopi pratici che vi potrebbero interessare: asciugare più rapidamente il bucato (un uso molto comune dei deumidificatori durante la brutta stagione) o di deumidificare ancor più velocemente gli ambienti, nel caso ce ne sia la necessità.

In questi casi dovrete solo fare attenzione ai consumi, perché ovviamente i modelli con resistenza tendono ad usare più energia elettrica di normali deumidificatori.

Troverete tutte queste caratteristiche opzionali chiaramente riportate nelle recensioni curate da nostro staff, così saprete sempre cosa aspettarvi da ogni modello.

Sistemi di Scarico

Nella scelta del vostro deumidificatore, valutate attentamente anche lo scarico dell’acqua. Questa viene infatti immagazzinata in apposite taniche che in modelli con serbatoi piccoli, possono contenere da 1 a 3 litri d’acqua, mentre nei più grandi arrivano a 4 o 4 litri e mezzo.

Se però non volete occuparvi troppo spesso di dover svuotare la tanica del deumidificatore, cosa sicuramente fastidiosa se troppo frequente, vi sarà possibile risolvere il problema utilizzando un sistema di scarico continuo e diretto verso l’esterno tramite tubo di gomma. Praticamente tutti i modelli offrono oggi questa opzione, anche se non tutti includono il tubo in PVC al momento dell’acquisto.

L’unico problema di questo sistema di scarico è che l’acqua è spinta a uscire dalla forza di gravità, quindi il tubo dovrà sempre essere orientato verso il basso, costringendovi a posizionare il deumidificatore vicino a una porta-finestra, o magari in posizione rialzata accanto alla vasca o al lavandino, se lo usate in bagno.

Se prevedete di usare spesso questo metodo noi vi consigliamo quindi di orientarvi verso modelli dotati di pompa elettrica, che possono spingere l’acqua anche verso l’alto (per esempio attraverso una finestra aperta a ribalta). Il loro prezzo è superiore, ma lo sarà anche la comodità d’uso.

Igrometro ed Igrostato

Un altro aspetto che vi consigliamo di valutare nell’acquisto di un deumidificatore è la presenza di questi due dispositivi, l’igrometro e l’igrostato soprattutto del secondo. Ma a cosa ci si riferisce con questi termini?

 

1. Igrometro

L’igrometro serve a misurare il reale tasso di umidità presente nell’aria. Può essere acquistato anche separatamente per pochi euro per valutare le condizioni ambientali in casa.

 

2. Igrostato

Invece l’igrostato, a volte anche detto “umidostato”, vi permetterà di scegliere direttamente il tasso di umidità da raggiungere e mantenere. Che sia una semplice manopola o un pannello digitale con display (nei modelli più curati), lo troverete molto utile per avere un controllo più completo e diretto.

Funzioni Extra: Sbrinamento e Timer

1. Sbrinamento

A volte vi capiterà sicuramente di dover utilizzare il deumidificatore in ambienti come garage, cantine o soffitte che presentano uno scarso isolamento termico. In questi casi dovete sapere che nella maggior parte dei modelli il range di utilizzo consigliato oscilla tra i 5° ed i 35°, oltre o sotto questi valori il corretto funzionamento del deumidificatore non è garantito.

Per questo valutate l’acquisto di modelli dotati di un sistema di sbrinamento elettronico, oppure dell’ancor più efficiente sistema a gas caldo. I deumidificatori di questo tipo sono infatti progettati per contrastare la formazione di ghiaccio interno, ed avranno una vita operativa molto più lunga.

 

2. Timer

Anche la funzione timer può fare comodo, se siete spesso fuori casa, permettendovi di programmare facilmente lo spegnimento del deumidificatore dopo un certo tempo di utilizzo.

Consumi

I deumidificatori, anche i portatili, sono pensati per funzionare a lungo ed in modo continuativo, per questo è bene che diate sempre uno sguardo ai consumi di ciascun modello per evitare spiacevoli sorprese in bolletta.

Fortunatamente nei deumidificatori più recenti i consumi sono limitati e controllati da un funzionamento intermittente (comune anche nei condizionatori) che impedisce un assorbimento eccessivo di energia elettrica.

Sappiate comunque che in deumidificatori portatili da 10/15 litri la potenza varia tra i 200W ed i 300W, valori nella norma e che non dovrebbero ancora allarmarvi. Diverso è il discorso se avete bisogno di modelli di portata maggiore, che sfiorano  i 20 litri e possono superare anche i 450W, un valore già più consistente da tenere a bene a mente in fase di acquisto.

Rumorosità

Ultima (ma non ultima) caratteristica da valutare nella scelta di un deumidificatore riguarda la rumorosità, che non a caso è uno dei parametri di riferimento del nostro sistema di valutazione. Di base va detto che il deumidificatore per sua natura non è silenzioso, ma ci sono ovviamente modelli meno rumorosi di altri.

L’ideale, per chiunque trovi importante questo fattore, sarebbe orientarsi verso modelli con una rumorosità inferiore ai 40dB, spesso contraddistinti dalla sigla “silent” nel nome e generalmente dotati di ventilazione a velocità variabile.

Questo non garantisce comunque di poter dormire con il deumidificatore acceso, dato che la sopportazione del ronzio costante varia da persona a persona. Comunque potrete sempre preparare la camera da letto in anticipo, e spegnere il deumidificatore una volta arrivato il momento di andare a dormire.


Non sai ancora Quale Deumidificatore Portatile Comprare?

Se hai ancora dubbi su quale possa essere il miglior deumidificatore portatile per le tue esigenze e quindi non hai ancora idea di quale deumidificatore scegliere, lascia pure un commento qui sotto, un membro del nostro Staff provvederà a risponderti il prima possibile.


Scopri le altre Classifiche


Dai un’occhiata anche alle altre Classifiche che abbiamo preparato per te. Se in questa pagina non hai trovato quello cercavi, allora potresti aver sbagliato prodotto. A tal proposito, qui sotto trovi tutte le altre nostre Classifiche Aggiornate che riguardano altre tipologie di prodotto.

Il Miglior Deumidificatore – Classifica 2019 ultima modifica: da Staff DeumidificatoreTop

Lascia un Commento

470 Commenti in "Il Miglior Deumidificatore – Classifica 2019"

Notificami
avatar
Ordina per:   i più recenti | i più vecchi | i più votati
Gloria

Ho bisogno di aiuto x l acquisto di un buon prodotto e che non faccia lievitare bollette della luce.
Casa senza vespaio con umidita’ all’ 80%. Camera di 25mq.muffa sulle pareti.
Spesa max 350 euro.
La differenza tra quelli con gas e senza?
Quale modello mi consigliate?
Tra le varie recensioni x q riguarda i prodotti della de longhi recensioni poditive su
Dds 30 dds 20 dnc65 dex 16
Grazie mille.

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Gloria, nel tuo caso ci sembra che la scelta più appropriata sia prendere il DDS30. Potrebbe sembrare sovradimensionato rispetto alla stanza che dovrà deumidificare, ma la muffa è un pessimo segno, quindi meglio abbondare! Ottimi anche i consumi energetici, basta paragonare il DDS30 ad altri della gamma e vedrai che è tra i modelli a più basso consumo, in rapporto alla potenza!

Angelo

Salve, dovrei acquistare un deumidificatre per un ambiente di circa 25 mq con 80% di umidi