In Recensioni Deumidificatori Olimpia Splendid
Recensione Olimpia Splendid Aquaria Thermo

I NOSTRI VOTI

Potenza8.2
Risparmio Energetico9.1
Capienza Tanica7.7
Silenziosità8.2
Voto Totale 8.3

COSA CI PIACE
  • Potente
  • Materiali di Qualità
  • Purifica l'aria
COSA NON CI PIACE
  • Tanica di raccolta acqua un po' troppo piccola
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Olimpia Splendid
  • Portata: 22 l/24h
  • Consumi: 295 Watt
  • Tanica: 3.5 Litri
  • Rumore: 40 Db
  • Per stanze fino a: 120 m3
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Olimpia Splendid Aquaria thermo


Oggi abbiamo avuto la possibilità di provare un deumidificatore della Olimpia Splendid, il modello Aquaria. Si tratta di un solido prodotto, veramente ben costruito, si vede che la qualità dei materiali è ottima ed è stato ben assemblato. Il peso è un po’ più alto della media, con i suoi 17 chili non è certo un peso piuma, per questo è dotato di rotelle e di una comoda maniglia a scomparsa per agevolarne lo spostamento.

Esteticamente è gradevole, dal design moderno e all’avanguardia, certo non è un modello particolarmente piccolo e compatto, ma c’è anche da dire con i suoi 22 litri di acqua che è in grado di assorbine nel giro di 24 ore è veramente un ottimo modello. Sinceramente raramente abbiamo provato deumidificatori talmente potenti, da trattenere così tanta acqua anche quando il tasso di umidità nell’aria è relativamente basso, invece l’Olimpia Splendid Aquaria offre delle performance molto costanti e in poche ore di utilizzo è in grado di portare l’ambiente ad un tasso di umidità ideale. Per questo l’Olimpia Slendid Aquaria è indicato per deumdificare grandi ambienti (fino a 200 metri cubi).

Deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria AvvolgicavoInoltre all’Olimpia Splendid Aquaria non manca proprio niente: è dotato di un dispositivo elettronico di sbrinamento automatico che entra in funzione alle basse temperature (lavora senza problemi in ambienti particolarmente freddi, fino a 2 gradi centigradi).

I comandi possono essere impartiti direttamente dal pannello di controllo posto frontalmente, e tutte le impostazioni verranno visualizzate tramite un pratico display led, in modo semplice e intuitivo. Tramite il display potremo anche accedere a numerose informazioni, come il tasso di umidità e la temperatura.

In realtà possiamo considerare questo deumidificatore anche un vero e proprio purificatore d’aria, grazie al suo sistema a tripla tecnologia: oltre al classico filtro dell’aria, l’Olimpia Splendid Aquaria è dotato anche di un filtro a carboni attivi, un filtro fotocatalitico e un filtro Hepa per trattenere anche le particelle più piccole.

Deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria SerbatoioTutta questa tecnologia ha un prezzo è vero, infatti l’Olimpia Splendid Aquaria non è tra i più economici, ma sicuramente è il più completo per quanto riguarda il trattamento dell’aria.

L’acquisto dell’Olimpia Splendid Aquaria è caldamente consigliato se vivete in ambienti molto umidi e magari in centro città, dove di solito regna lo smog e l’aria non è particolarmente pura. In queste situazioni questo deumidificatore da il meglio di se e sicuramente non vi pentirete della spesa.

Deumidificatore Olimpia Splendid Aquaria Tubo DrenaggioUnica piccola pecca riguarda la tanica per la raccolta dell’acqua drenata. Ha una capacità di 3,5 litri, ma sinceramente viste le alte prestazioni che lOlimpia Aquaria è in grado di offrire, ci è sembrata un po’ pochina, per questo, soprattutto i primi periodi di utilizzo saremo costretti a svuotarla spesso. Comunque nel caso la tanica fosse piena e nessuno provveda a svuotarla, l’Olimpia Aquaria si spegnerà automaticamente e segnalerà la necessità di svuotare il serbatoio tramite un apposito led.

Comunque è sempre possibile collegare l’Olimpia Splendid ad uno scarico diretto, cosa che ci semplificherà di molto la vita.

Un altro piccolo appunto sul sistema di sgancio della tanica: all’inizio è stato più difficoltoso del previsto, ma una volta fatta pratica si sgancia con semplicità. Negli altri deumidificatori invece il serbatoio si sfila e si rinfila senza troppi problemi, ma comunque sia questo è sicuramente un dettaglio trascurabile vista la bontà del prodotto.

Le Nostre Opinioni

L’Olimpia Splendid Aquaria è un ottimo deumidificatore, potente e ben costruito. I consumi sono molto ridotti rispetto alle caratteristiche tecniche offerte, è adatto soprattutto agli ambienti grandi e particolarmente umidi, inoltre la sua funzione a tripla tecnologia di purificazione dell’aria lo rendono uno dei prodotti più completi sul mercato. L’Olimpia Splendid Aquaria è sicuramente un prodotto consigliato, tra i migliori della sua categoria.

Scheda Tecnica Olimpia Splendid Aquaria thermo


  • Capacità di deumidificazione: 22l/24h*
  • Capacità tanica: 3,5 l
  • Comandi digitali
  • Display LCD
  • Allarme tanica piena
  • Scarico in continuo della condensa
  • Dispositivo di sbrinamento elettronico
  • Tanica a scomparsa con pannello di
  • chiusura push-pull
  • Tanica acqua con maniglia per facilitare
  • il trasporto e lo svuotamento
  • Livello acqua visibile
  • Maniglia a scomparsa
  • Ruote
  • Avvolgicavo
  • Volume massimo deumidificabile: 200 m3


Recensione Olimpia Splendid Aquaria Thermo ultima modifica: da Staff DeumidificatoreTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff DeumidificatoreTop
Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito dedicato ci occupiamo di pubblicare le nostre Guide all'Acquisto, Recensioni dettagliate con Test, Voti e Classifiche per ogni prodotto che riguarda il settore clima e ambiente, come i Deumidificatori, i Condizionatori ed infine i Ventilatori.

Lascia un Commento

27 Commenti in "Recensione Olimpia Splendid Aquaria Thermo"

Notificami
avatar
Ordina per:   i più recenti | i più vecchi | i più votati
Emanuele

Buongiorno, vorrei capire qualcosa in più sul consumo elettrico.
Questo modello ha una resistenza da 1000W: è azionabile solo quando si vuole farlo e il consumo normale è di 230W come ho trovato indicato in altri siti?
230W mi sembra poco, paragonandolo per esempio al De Longhi DDS20 che ha indicata una potenza assorbita di 410W, mentre il DNC 65 AriaDry Light addirittura 520W.
Inoltre i valori di potenza dipendono anche dalla temperatura di funzionamento? Perché le potenze dei modelli De Longhi sono calcolate a 35° con 80% RU. A temperature inferiori i consumi aumentano o diminuiscono?
A me serve un modello abbastanza potente da usare soprattutto d’inverno quando la temperatura in casa varia dai 16 ai 20 gradi e l’umidità è elevata, mentre d’estate lo userei solo nelle giornate più umide quando la temperatura interna nel piano mansardato arriva anche a 35 gradi. Mentre lo userei spesso durante l’anno per filtrare l’aria.
Grazie.

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Emanuele, i modelli che hanno una resistenza interna (e che fungono anche da stufetta, oltre che accelerare il processo di deumidificazione), possono essere solitamente attivati a parte (come nel caso dell’Olimpia Aquaria Thermo), ma ovviamente il consumo elettrico aumenta e va sommato al consumo nominale (1000+230= 1230 watt).

La capacità di deumidificazione inoltre diminuisce con la temperatura, per questo prestazioni e consumi vengono sempre calcolati prendendo come riferimento una temperatura e un umidità “standard”. In presenza di basse temperatura infatti, qualsiasi deumidificatore “fa più fatica” quindi per ottenere gli stessi risultati che avresti in estate, in inverno il consumo aumenta.

Se sei molto interessato al risparmio energetico allora ti consigliamo questo modello, anche rispetto ai Delonghi (che come ci hai fatto notare anche tu, consumano mediamente di più).

Ciao Emanuele, speriamo di esserti stati utili!

Emanuele

Vi ringrazio per la risposta. Alla fine ho scoperto che c’è un modello equivalente senza resistenza che tanto non avrei mai usato e ho comprato quello. Se ho capito bene il modello con la resistenza ha codice 01086, quello senza 01085. Il 01086 ha in più la resistenza per scaldare e la deumidificazione automatica attraverso cui sceglie da solo il giusto grado di umidità rispetto alla temperatura ambiente senza bisogno di regolarla.
Pare funzionare bene (a proposito, la potenza non è indicata da nessuna parte e alcuni siti riportano 290W invece di 230W). La prima volta che l’ho acceso segnalava 18 gradi e 82% di umidità, nelle prime due ore è arrivato a 20 gradi e 68%. I 40 decibel si sentono abbastanza; rispetto al DNC 65 AriaDry light che ha un mio conoscente l’Aquaria sembra molto rumoroso anche se in realtà è il De Longhi che è veramente silenzioso. Peccato che consumi corrente in quel modo.
Quello che sicuramente potrebbero migliorare è l’inserimento del serbatorio che non è semplicissimo e la struttura che regge i filtri che sembra troppo fragile rispetto al resto della macchina.
Comunque per adesso sono soddisfatto.

Manrico

Margherita come mai non risponde? Anch’io sarei interessato a sapere cosa ha scelto e come si trova. Molto più interessante che paragonare le specifiche tecniche.
Grazie comunque e saluti. Manrico

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Manrico, evidentemente Margherita dopo aver scritto i commenti non è più passata a trovarci. D’altronde è un utente come te e non è obbligata a tornare a rispondere.

Saluti

stefano

Salve, purtroppo il 14/09 sono stato alluvionato e devo comprare un deumidificatore per risanare l’ambiente. Le informazioni di Margherita sono molto utili, ma mi servirebbe sapere quali sono i modelli selezionati e le relative caratteristiche.
Grazie
Stefano

paolo

anche io ho questo dubbio.
Ho preso il vortice e20 che costa comunque non poco. L’ho acceso ieri sera, mi ha portato l’umidità della taverna dal 70% a circa il 60%, ma in compenso la temperatura è salita dai piacevoli 24.5°C a 26°C ….insomma non mi sembra adatto da usare in estate in un locale dove ci si vive.

Eduardo

Salve, ho comprato un Olimpia Aquaria e non posso dire, almeno ai primi usi, di essere molto soddisfatto. Premetto che lo tengo un funzione in un ambiente di circa 50 mq (circa 130 metri cubi, molto meno del max dichiarato). Ebbene, il problema principale è che, oltre a deumidificare (con discreta efficacia; vedi dopo), mi pare che…riscaldi anche l’ambiente! Effettivamente da una delle due griglie laterali esce aria calda! E in ogni caso la temperatura della stanza lentamente aumenta, l’ho verificato con un termometro di ottima marca che ho nell’ambiente.Così, il confort generale non cambia, la temperatura percepita, che migliorerebbe deumidificando, in realtà rimane più o meno stabile. Circa la deumidificazione, ho come la sensazione che agisce bene i primi minuti, diciamo la prima mezzora, dopodichè si “stabilizza”; di fatto (mi riferirò all’indicazione che dà l’apparecchio stesso sul display) passa ad esempio da 78% di umidità a 61% in venti minuti…poi per un’ora…è rimasto sempre a 61% Grazie mille per la risposta che vorrete darmi

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Eduardo, purtroppo essendo dotati di motore, tutti i deumidificatori producono calore.

per quanto riguarda gli altri problemi, ti consigliamo comunque di contattare l’assistenza per fargli presente i tuoi dubbi, soprattutto per sapere se il funzionamento del tuo apparecchio è regolare (cioè se è normale che, pur deumidificando circa 130 metri cubi, l’assorbimento umidità si fermi al 61%).

Se sei nei tempi di garanzia valuta anche la possibilità di fartelo sostituire, soprattutto se hai il dubbio che qualcosa non funzioni bene.

Ciao Eduardo, speriamo di esserti stati utili!

Margherita

Ho letto alcune considerazioni riguardo alla capacità piú limitata di deumidificare a basse temperature.
Bisogna anche tenere conto del fatto che la temperatura é come un contenitore di acqua: piú é alta, piú puó contenere acqua. Per cui il 50% di umidità a 17 gradi é molto di meno del 50% di umidità a 27 gradi e questa é la ragione del perché a temperature basse viene raccolta meno acqua. Tanto é che, almeno quelli che ho avuto io, oltre 26/27 gradi di temperatura ambiente, non ce l’ha fanno piú a deumidificare perché vanno sempre senza riuscire a raggiungere l’umidità impostata e producono solo del calore, per cui io da quella temperatura in su, uso il condizionatore per deumidificare.
É vero che alzare artificialmente la temperatura in un ambiente, fa calare l’umidità, ma solo quella relativa: cioé il rapporto temperatura/umidità cambia e l’umidità relativa si abbassa, perché l’umidità assoluta rimane la stessa, ma é aumentata la temperatura. Detto questo, anche io ho necessità di acquistare un altro deumidificatore, perché uno dei miei, dopo avere iniziato a produrre ghiaccio, non deumidifica piú, anche se sembrerebbe funzionare normalmente ed é vero che spesso non si trovano le specifiche che si necessita di conoscere. Per esempio, per quanto riguarda i Trotec, non viene dichiarato da nessuna parte (nemmeno dal venditore su amazon che dopo questa domanda non mi ha piú risposto) che la ventola va sempre in continuo e non si ferma mai, neanche quando l’umidità desiderata é raggiunta. E per me questa é una caratteristica spiacevole, perché causa un maggiore consumo e un rumore perenne ed aria fredda fastidiosa che gira quando non é caldo. Io lascio funzionare i miei deumidificatori in automatico per 12 mesi. Cambio un pó l’impostazione dell’umidità desiderata a seconda della temperatura e basta. In inverno non partono quasi mai, ma fanno il loro lavoro in autonomia, per cui per me una ventola che va 24 ore al giorno e 12 mesi all’anno é inaccettabile. Ne ho avuto uno cosí e purtroppo l’ho imparato solo dopo. Tra l’altro nemmeno i vari centri di assistenza sapevano se era un funzionamento normale o se era difettoso, perché non era dichiarato da nessuna parte. Per cui ringrazio gli acquirenti di Trotec che mi hanno gentilmente aiutato a capire, perché io ero inizialmentente orientata su un Trotec e sarei stata molto scontenta se, quando arrivava, scoprivo che la ventola va sempre. Non lo sapevano neanche loro e anche se sono contenti del deumidificatore, non sono contenti di questa specifica. Per cui piú chiarezza sulle cose fondamentali, sarebbe molto gradita. Grazie ai manuali, molti dei quali disponibili online e alla gentilezza di altri acquirenti io penso di eseere riuscita a selezionare 3 modelli tra cui sceglieró

Paolo

Salve Margherita, ho letto anch’io il tuo interessante commento e sarei proprio curioso di conoscere i tre modelli da te selezionati e perchè.
Grazie Paolo

Alberto stella

Ciao MArgherita , vista la tua analisi precisa potresti indicarci i modelli da te scelti ? Ci stiamo perdendo tra le mille proposte e dobbiamo deumidificare un appartamento al piano terreno di circa 50 mq (130mc)…….
Grazie
Alberto

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Margherita, grazie del contributo, molto interessante ed utile per tutti gli utenti!

Margherita

Di nulla, mi fa piacere condividere quel pó che so e spero di ricambiare i gentili acquirenti che hanno risposto a tutti i miei quesiti, dato che basarsi solo sulle specifiche tecniche fornite sui siti o anche sulle confezioni, se si acquista direttamente, non é quasi mai sufficiente.
Mi scuso per i tempi biblici della mia risposta, ma la mia zona é servita solo da una miserabile ADSL 640k che da Febbraio sembra in via di decadimento definitivo e non siamo nemmeno coperti da rete cellulare. Per cui dopo avere postato non ho avuto la possibilità di riconnettermi in tempi brevi, poi l’ho scordato.

tesolin marie-claire

ciao Margherita , poso sapere quali prodotti hai selezionato ? grazie Mery

carla

Occhio che l’Olimpia Aquaria è dichiarato per 22 litri al giorno solo se l’umidità è al 90% e la temperatura a 32° (notare che i 24 litri del Trotec 75-S sono dichiarati a 30°).
Per cui già a 20° è purtroppo normale che la capacità sia intorno ai 0,26 Litri ogni ora (6 litri al giorno).

Se la temperatura fosse ancora più bassa, c’è da aspettarsi un ulteriore calo delle prestazioni.

Per funzionare meglio bisognerebbe scaldare l’ambiente, o nel caso di Aquaria Thermo, accendere anche la resistenza da 1000 watt… però così si quadruplicano i consumi elettrici dichiarati nelle specifiche tecniche.

Salvatore

Ciao…ho appena comprato un olimpia splendid aquaria..e pur abitando in un luogo molto umido,nonostante il mio deumidificatore rimanga in moto h24 vorrei sapere se è normale k in 24 ore nn recupero neanche 3 litri d’acqua…eppure l’umidità supera il 75%…è il caso di contattare l assisterza ?grazie Salvatore

Staff DeumidificatoreTop

Sinceramente non ci sembra normale, anche perché il 75% di umidità è parecchio. Fai bene a contattare l’assistenza e quantomeno chiedere spiegazioni.

Eventualmente se hai acquistato da poco questo modello puoi rivolgerti direttamente al tuo venditore.

Ciao Salvatore!

ANTONIO

ciao,….volevo sapere se durante la funzione di purifica aria continua a deumidificare l’ambiente,…cioe’ se vedo i simboli temperatura e umidita’ continua a deumidificare… ..nn riesco a capire ….ciao

Staff DeumidificatoreTop

Di norma i deumidificatori che purificano l’aria svolgono entrambi i compiti contemporaneamente, a meno che non si possa impostare la sola modalità di purificazione. Comunque sia se il simbolo dell’umidità è acceso vuol dire che sta ancora deumidificando.

tino

Salve volevo sapere se era classe A

Staff DeumidificatoreTop

ciao Tino, purtroppo non lo sappiamo e sul sito ufficiale non è specificato. Purtroppo devi basarti solo sui consumi.

Ubaldo

Buona sera ,
ho da pochi giorni acquistato Acquaria Thermo ma non sono riuscito a capire dove vadano installati i tre filtri addizionali ?
Me lo potete indicare ?

Inoltre sono applicabili uno per volta o piu0 di uno contemporaneamente,.

Grazie .

Ubaldo.

Antonio

Salve….
Togli il serbatoio e trovi la griglia dove inserire i filtri….

Carmen B.

ciao, io so dove mettere i filtri, il problema è che nn so dove comprarli, online nn li trovo. dove li hai presi?

Staff DeumidificatoreTop

Ciao Ubaldo, purtroppo non possiamo fornire assistenza tecnica, devi rivolgerti all’assistenza tecnica o al massimo al venditore che ti ha fornito il prodotto. Sono le uniche persone autorizzate a fornire assistenza tecnica post vendita.

Ubaldo

Ciao ,
grazie della risposta, ma tra gli utenti che hanno questo deumidificatore non c’è nessuno che possa darmi indicazioni di dove applica i filtri addizionali ?

Grazie .

Buon fine settimana

Ubaldo.

wpDiscuz