In Recensioni Deumidificatori Trotec
Trotec TTK 52 E – Recensione

I NOSTRI VOTI

Potenza7.9
Risparmio Energetico9
Capienza Tanica7.4
Silenziosità8
Voto Totale 8.1

COSA CI PIACE
  • Igrostato elettronico regolabile
  • Compatto
  • Avviso riempimento serbatoio
  • Sbrinamento automatico
  • Livello d’acqua visibile
  • Filtro lavabile
  • Buon rapporto qualità/prezzo
COSA NON CI PIACE
  • Sprovvisto di funzionalità avanzate
  • Velocità di ventilazione non regolabile
  • Sprovvisto di ruote per il trasporto
  • Igrostato poco flessibile
SCHEDA TECNICA
  • Marca: Trotec
  • Portata: 16 l/24h
  • Consumi: 270 Watt
  • Tanica: 2.4 Litri
  • Rumore: 44 Db
  • Per stanze fino a: 78 m3
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Trotec TTK 52 E


Compatto, elegante ed estremamente facile da usare, il Trotec TTK 52 E è un deumidificatore portatile molto apprezzato da chi voglia spendere poco ma avere comunque buone prestazioni sia in ambienti vissuti e presidiati, come appartamenti e piccoli uffici, che cantine e seconde case con problemi di elevata umidità.

Questo modello dispone infatti sia di un igrostato digitale regolabile, con cui stabilire valori target di umidità relativa, che di funzionamento a ciclo continuo, per intervenire nelle situazioni più problematiche. Nel primo caso torna utile il serbatoio interno rimovibile, sufficiente a garantire l’autonomia del Trotec TTK 52 E anche per diverse ore, se le condizioni ambientali lo permettono. Il deumidificatore userà infatti in modo intelligente le sue risorse, in primis i consumi energetici, spegnendosi ogni qual volta sarà raggiunto il livello medio d’umidità desiderato.

Per il ciclo continuo, invece, il Trotec TTK 52 E farà affidamento sullo scarico esterno opzionale, molto utile nel casi si vogliano bonificare ambienti come garage, mansarde o le già citate cantine, dove non saranno un problema né l’autonomia operativa né l’eventuale straripamento dell’acqua, grazie al tubo esterno in PVC.

Dotato di filtro lavabile per polvere e peli, il Trotec TTK 52 E ha prestazioni di circa 16 litri per ciclo di 24 ore e può essere utilizzato in ambienti fino ai 31 metri quadrati, dunque garantisce risultati molto simili ad altri deumidificatori equiparabili della concorrenza, come ad esempio il Dry Digit 17, ma ad un prezzo significativamente inferiore. Come sempre con la linea HomeComfort, però, il risparmio economico ha comportato qualche sacrificio in termini di funzionalità, qui ridotte allo stretto indispensabile, come da tradizione dei prodotti più budget-friendly di Trotec.

Design e Qualità Costruttiva

Il design del Trotec TTK 52 E è complessivamente convincente. Non è né particolarmente innovativo né ricercato, a differenza dei guizzi stilistici proposti da concorrenti come Olimpia Splendid, tanto per fare qualche nome, ma si difende bene.

I principi cardine cui si ispira questo modello sono portabilità e massima semplicità d’uso, come evidente nella componentistica. Per il trasporto troviamo un comodo maniglione a scomparsa nella parte superiore del Trotec TTK 52 E, che per dimensioni (194 x 314 x 467 mm) e peso (10 kg) è più piccolo e leggero di altri prodotti “rivali”, come appunto il Dry Digit 17. Sempre in virtù di queste sue caratteristiche, ma anche per amore del risparmio, il TTK 52 E omette, come altri modelli Trotec, le ruote per il trasporto, in favore dei soli piedini d’appoggio, cosa da tenere presente se ad usarlo con regolarità sarà una persona con problemi motori dovuti ad esempio all’età.

Soffermandoci ancora un attimo nella parte superiore del deumidificatore, troviamo il pannello di controllo, senz’altro più curato di quello meccanico montato su altri modelli della gamma. Dietro l’apparenza si nascondono comunque la stessa semplicità e la stessa manciata di funzionalità, con la differenza più importante rappresentata dal pulsante per la modalità di funzionamento. Al posto della classica e rudimentale manopola a tacche, infatti, il Trotec TTK 52 E dispone di un apposito tasto per l’igrostato digitale integrato, con cui è possibile regolare l’umidità desiderata secondo valori prefissati (in tutto tre) o attivare il ciclo continuo. Siamo ancora lontani dalla piena regolazione concessa da altri modelli, quindi, ma almeno è un passo nella giusta direzione.

Per il resto, il pannello dispone dell’ovvio tasto on/off e di LED colorati, uno per ciascuna funzionalità automatica, dall’auto-sbrinamento a basse temperature all’allarme tanica piena, con relativo arresto automatico del deumidificatore. Altri LED indicano invece la modalità di funzionamento prescelta, sia essa a ciclo continuo o in termini di valori percentuali, come detto.

Per il resto, ogni cosa è nel Trotec TTK 52 E esattamente dove dovrebbe essere, facilmente accessibile e gestibile. Il serbatoio interno da 2,4 litri è posto di fianco e si rimuove senza particolari difficoltà, integrando anche un intaglio in plastica trasparente per consentire di avere sempre sotto controllo la quantità di condensa raccolta. Il tubo per lo scarico continuo è nella parte posteriore ed è ricoperto da un tappo in plastica per proteggerlo, cosa sicuramente più apprezzabile dell’interfaccia più elementare di altri Trotec (in genere un semplice ugello scoperto a cui attaccare il tubo in PVC).

Sempre nel retro del Trotec TTK 52 E è presente l’entrata dell’aria, dotata di filtro lavabile per combattere polvere e peli e contrastare la proliferazione di batteri. Fortunatamente il filtro è custodito dietro uno sportello che si apre e chiude con un clic, quindi non dovremo rimuovere il serbatoio e mettere mano ad uno slot interno, come invece accade con il TTK 51 E.

L’uscita dell’aria è invece in alto, ed  assolutamente standard, in quanto priva di alette regolabili o ventilazione a velocità variabile.

Prestazioni e Funzionalità

Delle prestazioni del Trotec TTK 52 E abbiamo già detto in apertura: 16 litri d’acqua per ciclo di 24 ore, a fronte di superfici massime di 31 metri quadrati, o 78 metri cubi, con un intervallo di funzionamento per l’umidità relativa tra il 30 e il 90% e una temperatura tra i 5 e i 32 gradi centigradi.

Specifiche piuttosto standard, quindi che lo rendono particolarmente adatto a deumidificare ambienti vissuti ogni giorno, settando adeguatamente l’igrostato integrato, oppure impostandolo in modalità continua dove potremo tranquillamente “dimenticarlo” anche per diversi ore, in tutti quei contesti in cui la presenza diretta non è né richiesta né necessaria, come garage e cantine.

L’importante è non aspettarsi caratteristiche troppo avanzate, perché il Trotec TTK 52 E, molto semplicemente, non ne ha. Niente timer per la programmazione, ad esempio, né funzioni di diagnostica per lo stato del filtro. L’igrostato, poi, è relativamente poco flessibile e prevede solo tre valori di riferimento (40, 50 o 60% di U.R., umidità relativa), a differenza di altri modelli con un range di scelta più ampio e ad intervalli più piccoli.

Standard è anche la rumorosità, abbastanza nella media in rapporto alla potenza, con i suoi 44 dB, che comunque ne rendono l’uso di notte, in camera da letto, decisamente sconsigliabile.

Quanto alle funzionalità automatiche, il Trotec TTK 52 E è dotato, come detto prima, di avviso di “bucket full”, per evitare lo straripamento dell’acqua all’interno del corpo macchina, e di sbrinamento d’emergenza, utile soprattutto in inverno e in ambienti a basse temperature, dove l’impiego in modalità a ciclo continuo, in particolare, potrebbe produrre del ghiaccio.

Le Nostre Opinioni

Come da copione per la linea HomeComfort, il Trotec TTK 52 E è una valida alternativa alla concorrenza se si punta ad un netto taglio dei costi d’acquisto. Le prestazioni base sono infatti più che valide e trovano riscontro anche in una discreta realizzazione tecnica.

Pratico e semplice da usare, questo modello sconta piuttosto la mancanza di funzionalità avanzate, come ad esempio un igrostato con maggior flessibilità, ma rimane una scelta consigliabile per chiunque cerchi un prodotto affidabile e dal buon rapporto qualità/prezzo.

Scheda Tecnica Trotec TTK 52 E


  • Capacità di deumidificazione max.: 16 litri/ 24 h
  • Portata d’aria max.: 110 m³/h
  • Adatto ad ambienti con superfici non superiori a: 31 m² / 78 m³
  • Intervallo di funzionamento (temperatura): 5 – 32 °C
  • Intervallo di funzionamento (umidità): 30 – 90% u.r.
  • Tensione di connessione: 230 V / 50 Hz
  • Assorbimento: 2,1 A
  • Consumo: 0,27 kW
  • Protezione consigliata: 10 A
  • Spina: CEE 7/7
  • Lunghezza cavo: 1,5 m
  • Refrigerante: R134a
  • Quantità refrigerante: 90 g
  • Rumorosità (a distanza di 1 m): 44 dB(A)
  • Capacità serbatoio: 2,4 l
  • Dimensioni (Lungh. x Largh. x Alt): 194 x 314 x 467 mm
  • Peso: 10 kg


Trotec TTK 52 E – Recensione ultima modifica: da Staff DeumidificatoreTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff DeumidificatoreTop

Esperti e appassionati del settore elettrodomestici, in questo sito dedicato ci occupiamo di pubblicare le nostre Guide all’Acquisto, Recensioni dettagliate con Test, Voti e Classifiche per ogni prodotto che riguarda il settore clima e ambiente, come i Deumidificatori, i Condizionatori ed infine i Ventilatori.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz